Logo Patrick Pasquillo - Digital Maker e consulente software in Ticino

mail@patrickpasquillo.net

+41 (0)76 320 99 34

Inserisci i fattori nei conti contabili da ripartire

2 minuti di lettura

Come usare le colonne Fattori?

Per ripartire le spese immobiliari attraverso l'uso delle estensioni è necessario inserire i coefficienti di ripartizione alle relative voci di costo e ricavo del piano contabile (nelle estensioni sono chiamati Fattori).

Per farlo si usano le colonne Fattore (dalla predefinita Fattore a quella numero 10: Fattore10).

Inserire per tutti i conti contabili dei costi e dei ricavi da ripartire il relativo coefficiente di ripartizione.

Attenzione che nei modelli i costi delle spese accessorie e di riscaldamento degli appartamenti o immobili in affitto sono posti in bilancio e non nel conto economico (vedi immagine seguente). Se preferisci puoi modificare il piano contabile e portare queste spese anticipate dal proprietario nel conto economico.

Inserimento dei fattori per l'estensione immobiliare su Banana Contabilità
Inserimento dei fattori per l'estensione immobiliare su Banana Contabilità

Il coefficiente di ripartizione principale va sempre nella prima colonna Fattore. Se si volesse usare un fattore diverso o particolare bisogna usare le colonne Fattore dalla numero 2 alla numero 10.

Per utilizzarle, lasciare vuoto il campo della colonna Fattore principale, inserire nella colonna Gr2 il nome del fattore che si vuole utilizzare in maiuscolo, ad esempio FATTORE2, e inserire il coefficiente di ripartizione particolare nella colonna Fattore2 per il conto contabile corrispondente.

In questo modo il programma sa per ogni conto contabile da ripartire quale fattore vuoi utilizzare.

A cosa serve la colonna Gr3?

Nella colonna Gr3 inserisci la parola che desideri come INTERMEDIO o EFFETTIVO per le letture intermedie o effettive che verranno addebitate agli inquilini rimasti meno di un anno all'interno dell'appartamento o dell'oggetto commerciale o perché viene addebitato l'effettivo consumo a ogni inquilino o comproprietario. In questo modo gli inquilini pagheranno il loro effettivo consumo e non quello calcolato secondo i coefficienti di ripartizione (questo è il caso di quando hai a disposizione una lettura dei contatori intermedia e la cui spesa è addebitabile all'inquilino perché si riferisce al consumo che ha avuto).

 

Negli immobili in affitto, i fattori andranno inseriti solo sulle spese di riscaldamento e accessorie poste in bilancio.

Nei condomini i fattori andranno inseriti sulle spese e sui ricavi di tutto il conto economico, tranne sul conto dei ricavi relativo agli incassi degli acconti spese.

Aiutami ad aiutarti meglio!

Durante l'anno aggiorno e amplio regolarmente la documentazione per aiutarti.

Segnalami eventuali correzioni o aggiornamenti mancanti.