Logo Patrick Pasquillo

mail @ patrickpasquillo .net 

+41 (0)76 320 99 34

Estensioni, piano contabile, stampe, apertura nuovo anno

Gestione delle estensioni su Banana Contabilità

Banana Contabilità permette di aggiungere funzionalità utili attraverso l’utilizzo delle estensioni.

Queste estensioni, come abbiamo visto durante il corso, possono essere quelle per emettere i richiami, gli estratti conto, la fattura su Banana (polizze QR, polizze PVR e polizze normali) e altre funzionalità.

Saperle usare, installare o disinstallare e impostare è importante per utilizzare appieno tutte le funzionalità di Banana Contabilità.

Una estensione che ho sviluppato permette di gestire gli immobili con conguagli spese calcolati automaticamente agli inquilini, la gestione dei condomini PPP con la ripartizione del preventivo spese, il dettaglio degli scoperti per tipologia di scoperto: affitto, conguagli, altre spese o per acconti spese, conguagli e fondo di rinnovamento per le PPP.

Nelle estensioni, per esempio, troviamo quelle per importare direttamente in Banana Contabilità i movimenti provenienti da tutte le banche in circolazione, o per stampare a video i documenti di esempio di compilazione dell’IVA, sia con il metodo effettivo che con l’aliquota saldo, per sapere come compilare i moduli ufficiali. Oppure estensioni semplici per poter stampare delle etichette.

Un’altra estensione che ho sviluppato si chiama Finder File perché serve per cercare in tutti i mandati di contabilità che gestiamo con Banana informazioni come importi, testo, numeri di conto, senza aprire nessun file di Banana.

Presto sarà disponibile su questo sito un’altra estensione per emettere richiami di pagamento con stampati i riferimenti bancari per il versamento dell’importo scoperto indicato sul richiamo.

Le possibilità sono infinite.

Per accedere al catalogo delle estensioni si clicca dal menu di Banana la voce Estensioni, poi successivamente si clicca su Gestione Estensioni.

A questo punto si aprirà una finestra dove possiamo cercare le estensioni secondo il paese di utilizzo. Se nel menu a tendina in alto a sinistra selezioniamo Svizzera, Banana farà da filtro e farà vedere solo le estensioni che servono per la Svizzera.

A questo punto abbiamo diverse categorie di estensioni, come per esempio quelle sulla fatturazione, sui richiami, sull’importazione, sulla produttività e così via.

Per installare un’estensione la selezioneremo con un clic e a destra sceglieremo il bottone Installa.

Una volta installata, se vogliamo rimuoverla, la selezioniamo ancora e sempre a destra cliccheremo su Disinstalla.

Se abbiamo estensioni installate, per usarle, andremo sempre al menu di Banana Estensioni, e ci apparirà l’elenco dei nomi delle estensioni installate.

Per impostare le estensioni selezioniamo l’estensione che vogliamo impostare aprendo l’albero dall’icona > che precede il nome dell’estensione e nella parte a destra della finestra dovrebbe apparire il bottone Impostazioni.

 

Scegliere un piano contabile adatto a ciò che si vuole contabilizzare

Quando vogliamo aprire un nuovo file di contabilità per un nuovo mandato possiamo cliccare dal menu di Banana la voce File e poi successivamente cliccare su Nuovo.

A questo punto si aprirà una finestra che ci permette di scegliere un tipo di contabilità adatto a ciò che ci serve fare.

Possiamo scegliere un modello vuoto e personalizzarlo secondo le nostre necessità oppure possiamo scegliere modelli già predisposti che ci permettono di iniziare subito a contabilizzare o che possiamo modificare a piacimento.

Innanzitutto, scegliamo la regione per cui ci serve la contabilità, quindi nel nostro caso Svizzera-italiano.

Successivamente scegliamo la categoria dell’azienda per cui dobbiamo contabilizzare, come per esempio Azienda, Privato, No profit e così via. Per esempio, un immobile di un unico proprietario viene considerato da Banana come Altro e sono presenti modelli di piani contabili immobiliari da me redatti.

Scegliamo Azienda e guardiamo a destra nei risultati.

Vedremo subito come Banana distingue le aziende con IVA e le aziende senza IVA.

Banana ci permette di scegliere anche per alcuni tipi di attività più generiche o più dettagliate.

Queste scelte si riflettono sul piano contabile che andremo a usare.

Infatti, ogni modello avrà il suo piano contabile e scegliere subito il modello corretto ci aiuta a non dovere fare molte modifiche al piano contabile.

Se per esempio scegliamo un modello senza IVA per un’azienda che gestisce l’IVA non avremo possibilità di inserirla successivamente.

Quindi è utile prestare attenzione a queste particolarità quando iniziamo una nuova contabilità, per non dover ripetere il processo di creazione un’altra volta.

Quando scegliamo un modello elencato ci basta selezionarlo con un clic e cliccare su Crea per aprirlo.

A questo punto non ci resta che salvare il file appena creato dal menu File, poi successivamente Salva con nome.

Ricordiamoci di dare un nome descrittivo come, per esempio, NomeAzienda2022 (inserendo anche l’anno contabile di riferimento).

 

Come stampare Bilancio e Conto Economico di una contabilità

Stampare il bilancio e il conto economico di una contabilità è uno dei compiti che potrebbe servire sia durante l’anno che alla chiusura della contabilità.

Per farlo si clicca la voce Report (Banana 10) o la voce Conta 1 (versioni precedenti) dal menu di Banana e poi successivamente abbiamo due opzioni:

  • Bilancio abbellito
  • Bilancio abbellito con gruppi

Il bilancio abbellito con gruppi è un bilancio dove possiamo raggruppare diversi conti contabili sotto una specifica categoria, come per esempio il gruppo manutenzioni che comprende i conti contabili manutenzione appartamenti, manutenzione vani comuni e manutenzione giardino.

Il bilancio abbellito con gruppi non è parte di questa formazione dove ci concentriamo sul riuscire a stampare i documenti necessari così come sono a partire dalla contabilità che stiamo gestendo.

Se clicchiamo quindi su Bilancio abbellito si apriranno due altre possibilità:

  • Personalizzazione (predefinito)
  • Personalizzazione

Sostanzialmente non cambia molto, in quello predefinito Banana riempirà alcuni campi con le informazioni che trova all’interno del file (come, ad esempio, quelle sotto il menu File e poi Proprietà del file).

Se usiamo sempre lo stesso formato per stampare il bilancio possiamo modificare direttamente il formato predefinito che verrà salvato da Banana.

Scheda Base

Assicuriamoci sia abilitato Attivi, Passivi, Costi e Ricavi (questi corrispondono a Bilancio e Conto economico).

A destra, nella stampa possiamo includere le percentuali, i numeri di conto, i saldi dell’anno precedente, i conti che hanno avuto movimenti durante l’anno anche se sono con un saldo pari a zero, e tutti i conti anche con saldo a zero e senza movimenti durante l’anno.

Sotto questa scheda avremo anche la possibilità di scegliere cosa far stampare su ogni pagina, come ad esempio un’intestazione, il numero di pagina, la pagina di copertina, i titoli delle colonne anno corrente che cambiano se stampiamo il bilancio trimestrale o semestrale o tutto l’anno. Infine possiamo dare un nome alla colonna relativa all’anno precedente.

Scheda Periodo

Sotto questa scheda andremo a scegliere il periodo relativo al bilancio, quindi tutto l’anno o il trimestre o il semestre che desideriamo.

Scheda Stile

Sotto questa scheda potremo scegliere il formato grafico dei documenti. Il formato predefinito di Banana è chiamato Lugano dove ha sede l’azienda Banana.ch SA.

 

Le altre schede per ora non vengono contemplate perché non utili al risultato che vogliamo ottenere con questo corso base.

Quando abbiamo impostato tutto possiamo cliccare su Ok per vedere i documenti che Banana emette per noi che saranno il Bilancio e il conto economico aziendale.

 

Come creare un nuovo anno contabile

Quando dobbiamo creare un nuovo anno contabile di una contabilità già iniziata possiamo andare al menu di Banana con la voce Azioni o Conta 2 e cliccare su Crea nuovo anno.

Si aprirà una finestra dove possiamo scegliere cosa riportare nel nuovo anno.

In contabilità sicuramente riportiamo il Bilancio, quindi dobbiamo vistarlo, e portare anche le voci Fuori Bilancio e quelle relative ai centri di costo, se usati e se lo vogliamo.

In basso a questa finestra Banana ci chiede dove vogliamo riportare l’utile dell’anno che stiamo chiudendo.

In quel campo di solito si sceglie Utile/Perdite riportate, oppure Capitale proprio, o altre voci sul conto contabile dove vogliamo riportare il risultato contabile dell’anno che stiamo chiudendo.

Infatti, a destra di questo conto contabile vedremo anche riportato l’utile o la perdita ottenuta che verrà riportata.

Una volta deciso dove riportare l’utile cliccheremo su Ok e si aprirà un nuovo file di Banana per il nuovo anno contabile.

A questo punto non ci resta che salvarlo cercando di usare nomi come NomeAzienda2023 (con l’anno successivo che stiamo aprendo).

 

Come riportare i saldi corretti nel nuovo anno contabile

Una volta creato il nuovo anno possiamo e dobbiamo in ogni momento riportare i saldi dei conti contabili di Bilancio dell’anno precedente nell’anno successivo.

Questa operazione è strettamente necessaria fino a quando l’anno precedente non sarà chiuso e quindi definitivo. A questo punto faremo il riporto saldi sapendo che i saldi che riportiamo nell’anno successivo saranno quelli definitivi una volta per tutte.

Per aggiornare i saldi iniziali nell’anno successivo andremo a cliccare dal menu Azioni o Conta 2 di Banana e poi successivamente cliccheremo su Aggiorna saldi iniziali.

Se i file sono collegati tra di loro correttamente Banana ci proporrà il nome di un file per aggiornare i saldi iniziali. A questo punto cliccheremo solo su Ok.

Questo nome di file che Banana ci propone deriva da quello che abbiamo visto in una precedente lezione. Ossia quello che si trova sotto al menu File e poi Proprietà file (all’interno della scheda Opzioni sotto File anno precedente).

Se abbiamo creato tutti i nuovi anni di contabilità usando il sistema che abbiamo visto prima per creare il nuovo anno contabile, e se non abbiamo spostato i file salvati sul computer accidentalmente o se non li abbiamo rinominati, Banana saprà sempre quale è il file precedente di ogni file contabile.

Se per caso Banana non trovasse il file precedente possiamo indicarglielo cliccando dal menu Sfoglia e andando a selezionarlo nella finestra che si apre.