Logo Patrick Pasquillo

mail @ patrickpasquillo .net 

+41 (0)76 320 99 34

Aspetti base per evitare errori

Copia il file su cui lavori se non ti senti sicuro delle modifiche che vuoi fare.

Il modo migliore di lavorare e studiare su Banana Contabilità è farlo con una contabilità reale che si sta già tenendo.

Visto che noi non vogliamo modificare direttamente la contabilità originale, procederemo a creare una copia del file su cui vorremo lavorare e studiare. Possiamo farlo in ogni momento dell’anno, cancellando la copia precedente e ricreando la copia aggiornata ogni volta che lo desideriamo.

Per creare la copia aggiornata sappiamo che il file di contabilità Banana è un file con un nome e un’estensione del file. L’estensione dei files di Banana si chiamano .ac2 (contaesempio.ac2).

Più avanti vedremo come in verità c’è anche un’altra estensione usata da Banana e che ci torna utile per salvaguardare il nostro lavoro da contabile. Questa estensione si chiama .bak e la vedremo più avanti durante il corso di questa lezione.

 

CREARE LA COPIA AGGIORNATA DELLA CONTABILITÀ

  • Selezionare il file di contabilità .ac2 con il mouse
  • Cliccare una volta con il tasto destro del mouse sul file di Banana.
  • Cliccare su Copia.
  • Creare una cartella che chiameremo Test Contabilità.
  • Incollare all’interno di questa cartella la copia del file fatta precedentemente con un clic sul tasto destro del file e poi Incolla.

Ora abbiamo una copia di un file che possiamo rinominare come vogliamo, soprattutto per distinguerlo da quello originale. Su questo file possiamo lavorare senza più preoccuparci di sbagliare.

 

Torna indietro annullando le modifiche fatte.

In Banana Contabilità, così come in quasi tutti i software, è possibile annullare le modifiche fatte poco prima e ritornare alla situazione iniziale.

Di solito questi annullamenti funzionano solo finché non si chiude il file aperto su cui si sta lavorando.

Ecco perché, finché non chiudiamo il nostro file di Banana, possiamo tornare indietro con le modifiche fatte e ritornare allo stato originale di quando abbiamo aperto il nostro file prima di fare le modifiche.

Per annullare le modifiche fatte basta cliccare dal menu la voce “Modifica”, e successivamente “Annulla operazione”. Al contrario, se abbiamo annullato l’operazione eseguita, possiamo ripristinarla cliccando su “Ripristina operazione”.

 

Controllo delle differenze tra Attivi e Passivi a ogni registrazione.

I files di Banana sono composti dal piano contabile che ci propone già il programma.

In questi piani dei conti proposti abbiamo in ordine: bilancio, conto economico.

Alla fine della tabella dei conti, sotto il conto economico, abbiamo uno strumento utile e interessante che ci permette di verificare che gli attivi di bilancio corrispondano con i passivi di bilancio.

Se corrispondono questo strumento dirà che ci sono zero franchi svizzeri o euro di differenza.

Se non ci fossero zero franchi o euro di differenza ma un importo superiore o inferiore, allora sappiamo già che ci sono delle registrazioni sbagliate che vanno corrette immediatamente.

Queste differenze provengono sempre da movimenti errati che interessano solo il bilancio e possono provenire anche da file di anni precedenti rispetto a quello su cui stiamo lavorando.

Impara a usare il file bak.

Abbiamo parlato del file .bak di Banana. Cos’è? Il file .bak di Banana è un file di backup, che in inglese vuol dire salvataggio. Questo file permette di ripristinare un file di contabilità intero qualora quello originale andasse perso o smettesse di funzionare per altri motivi.

Questi files .bak di Banana che sembrano inutili possono essere usati come files normali di Banana contabilità soltanto cambiando l’estensione del file. Infatti, possiamo cambiare l’estensione del file da nomecontabilità.ac2.bak in nomecontabilità.ac2 rimuovendo il .bak.

Per farlo basta rinominare il file e scegliere l’estensione finale da usare del documento digitale rimuovendo la parte del nome “.bak”.

Aspetti base di contabilizzazione:

Movimenti in uscita con banca o cassa in AVERE, movimenti in entrata con banca o cassa in DARE.

In contabilità, per chi non è abbastanza esperto, i movimenti di cassa e banca sono piuttosto semplici, e sono ancora più semplici con Banana Contabilità Plus.

Infatti, se abbiamo un’uscita monetaria, quindi una spesa, la cassa o la banca andrà sempre in avere.

Se abbiamo un’entrata monetaria, quindi un incasso, un ricavo o un rimborso, la cassa o la banca andrà sempre in dare.

A questo punto, come contropartita, avremo sempre il conto a cui fa riferimento l’entrata o l’uscita. Se è una spesa molto probabilmente la contropartita andrà tra i costi e se è un ricavo molto probabilmente andrà nei ricavi.

Scegliere il conto corretto dei costi e dei ricavi con Banana Contabilità Plus è abbastanza semplice perché possiamo trovare il conto giusto anche digitando lettere, parole o frasi che descrivono il conto contabile che stiamo cercando.

 

Imposta meglio le proprietà del tuo file.

Spesso ci si dimentica di impostare correttamente i dati relativi alla contabilità che si vuole mantenere.

Per farlo una volta per sempre, e per riportarli negli anni contabili successivi, basta aprire l’ultimo file di contabilità, cliccare dal menu la voce “File” e cliccare su “Proprietà File (Dati Base)”.

In questa scheda possiamo impostare:

L’intestazione di sinistra e di destra dei documenti stampati con Banana, il periodo contabile che stiamo affrontando, la moneta base utilizzata (per esempio CHF).

Se andiamo nella scheda Opzioni possiamo anche collegare l’anno contabile precedente con il file dell’anno attuale. Questo permette di riportare i saldi ogni volta che si vuole e di fare capire a Banana la sequenza degli anni contabili che abbiamo gestito fino ad ora.

Nelle prossime lezioni vediamo meglio come collegare l’anno nuovo con l’anno che si sta chiudendo, in modo che questa impostazione sia già settata automaticamente dal software Banana.

Nella scheda Indirizzo abbiamo molti dei dati relativi alla società che stiamo gestendo, tra cui l’IBAN principale e le informazioni sulla banca.

 

Nomina i files in maniera accurata.

Spesso si nominano i files di Banana senza dare un senso che sia visibile ai files.

Se dovessi nominare il file della contabilità Azienda SA del 2020, il file dovrei chiamarlo AziendaSA2020.ac2. Successivamente, nel 2021, avrò il file AziendaSA2021.ac2.

Questo non cambia il funzionamento di Banana, ma cambia a noi che gestiamo la contabilità per avere più chiarezza visiva sui files che ci riguardano.

ATTENZIONE: se rinominiamo o spostiamo i files dobbiamo ricollegare gli anni precedenti come visto nella scheda Opzioni delle Proprietà del file del sotto capitolo precedente. Altrimenti Banana non saprà più trovare gli anni contabili precedenti perché sono cambiati i loro nomi o la loro posizione all’interno del computer.

 

Collegare più anni di contabilità dopo averli rinominati.

Ecco, infatti, che parliamo di come collegare i diversi anni di contabilità tra loro quando non sono collegati o quando vengono rinominati o spostati all’interno del computer.

Se abbiamo gli anni 2016, 2017, 2018, 2019, 2020, 2021, 2022 andremo ad aprire tutti i files dal secondo più vecchio (2017) in poi e cliccheremo su “File”, poi clicchiamo su “Proprietà File (Dati Base)” e nella scheda Opzioni andremo a cliccare sul bottone “Sfoglia” e andremo a scegliere dove si trova il file 2016 della stessa contabilità.

Allo stesso modo lo faremo anche a partire dall’anno 2018, poi 2019, 2020, 2021 e 2022.

Così facendo avremo detto a Banana Contabilità la sequenza degli anni relativi alla stessa contabilità in modo che possa capirlo da solo.